Digitalizzazione della stampa

Prepararsi al cambiamento nell'industria della stampa

La digitalizzazione sta soprattutto spezzando la filiera tradizionalmente rigida, trasformandola in un network interconnesso.
interconnected print machine

La digitalizzazione della stampa: prepararsi al cambiamento

Il settore della stampa è in procinto di entrare in una fase di trasformazione.

Come in ogni settore, le cosiddette tecnologie intelligenti stanno rivoluzionando il modo in cui aziende e persone comunicano, così come i servizi che le une offrono e le altre si aspettano.

Ogni cambiamento porta con sé alcuni rischi, ma la prospettiva mondiale è buona: le aspettative per il settore della stampa sono di crescita a livello globale, se il suo valore era di 767.4 miliardi di dollari nel 2014 le previsioni per il 2025 sono di 862.7 miliardi di dollari.

In ogni caso, questa crescita non deriverà da un aumento dei volumi – che invece si pensa avranno una lieve flessione – ma grazie ad alcuni cambiamenti nel modo di operare delle aziende del settore e a ciò che esse offriranno.

Un’industria che già ha dovuto adattarsi

Il settore della stampa ha già vissuto un grande processo di cambiamento causato dal crescente dinamismo dei suoi mercati.

Così come la gente si è abituata a utilizzare sempre più i propri smartphone praticamente per ogni cosa, dall’ordinare un taxi fino al pagare per una rivista, analogamente l’interazione con le aziende che offrono servizi di stampa si sta spostando online.

Questa rivoluzione digitale sta anche trasformando i cicli produttivi: macchine da stampa interconnesse operano già quasi in piena autonomia, ordinando parti di ricambio e analizzando dati per migliorare il processo di stampa stesso.

Anche le competenze di chi lavora nell’industria stanno cambiando, compreso il marketing che assume sempre più importanza. Di fatto, presto la produzione potrebbe non essere più la fase più importante di un’azienda del settore della stampa.

Analogie con altre industrie

Uno studio recente compiuto dalla Federation of German Industries ha rivelato che le industrie europee stanno per iniziare un processo di cambiamento radicale che potrebbe portare a una nuova crescita, una maggiore produttività, e in definitiva più ricchezza – ma anche potenzialmente alla perdita della leadership mondiale nel settore.

Gli autori della ricerca Roland Berger Strategy Consultants, prevedono che:
• Se l’Europa non sfrutta i benefici della trasformazione digitale, è destinata a perdere fino a 605 miliardi di euro da qui al 2025 – più del 10% del suo valore• • Se l’Europa invece sfrutta questi benefici, il guadagno potenziale è di 1.25 miliardi di euro nei prossimi 5 anni.

I nuovi brevi saggi di Sappi prevedono che la digitalizzazione porterà a:

• Stabilimenti intelligenti capaci di adattare la loro produzione ai desideri dei singoli clienti;
• Aziende in grado di organizzare filiere parallele con altre aziende e di adattare la propria offerta alle nuove tendenze emergenti;
• Abitazioni intelligenti idonei a controllare la logistica e reagire nello spazio di pochi secondi ai desideri o anche all’umore di chi ci vive.

Per chi opera nel settore della stampa, questo significa adattarsi ai clienti che vogliono ordinare stampe con un click del loro mouse o toccando lo schermo del loro smartphone. Le previsioni di Zipcon sono che nel 2022, circa il 40% del mercato della stampa nell’Europa occidentale sarà online – da un 28% nel 2018.

Una maggiore efficienza

Esistono vari fattori alla base di questa trasformazione: l’aumento dei costi, una maggior pressione da parte degli investitori, la riduzione dei margini e maggiori livelli di competitività tra aziende.

Tutto ciò si aggiunge alla necessità per le aziende di essere più agili, flessibili e, in ultima istanza, più attraenti per i clienti.

Fortunatamente, la tecnologia ci viene in aiuto.

Trasformare una filiera troppo rigida

La digitalizzazione sta soprattutto spezzando la filiera tradizionalmente rigida, trasformandola in un network interconnesso.

Questo apre nuovi canali di vendita e nuovi ambiti per lo sviluppo commerciale, di fatto rinnovando l’intero processo di stampa.

A sua volta, questo cambiamento trasformerà le relazioni tra fornitori e clienti, permettendo agli operatori del settore di rispondere alle necessità individuali con maggiore flessibilità.

printing machine managed from a tablet

Nuove linee di prodotto e nuovi sviluppi

Le nuove tecnologie digitali permettono di espandere l’offerta oltre ai classici prodotti di stampa.

Chi opera online sta già di fatto rivoluzionando l’industria, offrendo alti livelli di personalizzazione, ad esempio: prodotti stampati, includendo prodotti tessili, per alberghi, seminari o fiere. Le previsioni indicano che le versioni personalizzate di riviste o brochure acquisiranno sempre maggiore importanza nei prossimi anni.

Mentre la personalizzazione di massa è un fattore chiave per lo sviluppo e la crescita dell’industria della stampa, la vera trasformazione non è tanto nel prodotto finale, quanto dietro le quinte: nei modelli di business e nell’operatività dei fornitori.

Quelle aziende che riusciranno a sfruttare i vantaggi delle nuove tecnologie adesso, potranno avere un beneficio nel breve periodo, facendo leva sull’utilità della digitalizzazione nei prossimi anni.

Potrebbe interessarti anche